play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    Radio K55

Economia

Fitto e le trattative con la Ue per la quarta rata del PNRR

today11/07/2023 40

Background
share close

La quarta rata del Pnrr rischia di slittare al 2024 e il Governo corre ai ripari. Questa mattina è stata convocata con urgenza una cabina di regia che ha approvato la modifica della quarta rata, fa sapere in conferenza stampa il ministro degli Affari europei. La quarta rata PNRR aveva 27 obiettivi da raggiungere, il governo ha inviato il 17 aprile alla Commissione Ue le proposte di modifica di questi obiettivi. Il lavoro di questi mesi ha portato a dieci diversi interventi, i ministeri interessati sono Infrastrutture, Imprese, Istruzione, Cultura, la Presidente del Consiglio dipartimento della Coesione, alcuni ministeri hanno diverse misure. Con questa modifica il governo punta a un risultato molto importante. La quarta rata in questo modo può essere oggetto, dopo la condivisione formale con la Commissione Ue, di richiesta di pagamento che invieremo.

Il percorso di revisione degli obiettivi realizzato dal governo porterà alla richiesta dell’intera quarta rata, non immaginando un definanziamento, spiega Fitto

Al momento tre paesi hanno chiesto il pagamento della terza rata, Spagna, Italia e Grecia e ad oggi nessun paese ha chiesto il pagamento della quarta rata. La Spagna è il secondo PNRR in Europa, è da 60 miliardi e hanno appena chiesto la parte a debito, il nostro è da 220 miliardi, precisa Fitto e le modifiche alla quarta rata, chieste in anticipo dall’Italia, rappresentano un percorso che ci consentirà nei prossimi giorni di chiedere il pagamento della quarta rata.

Written by: content_creator

Rate it

0%
Radio K55 APP

GRATIS
VISUALIZZA