play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    Radio K55

Esteri

Biden-Meloni: il primo premier di destra alla casa Bianca dall’ultima guerra mondiale

today28/07/2023 54

Background
share close

 

Ieri pomeriggio il presidente Joe Biden ha ringraziato il premier di destra Giorgia Meloni per il costante sostegno dell’Italia all’Ucraina, offrendole un caloroso benvenuto alla Casa Bianca a una leader che la sua amministrazione ha visto con una certa preoccupazione quando è salita al potere lo scorso anno, come capo del primo governo italiano governo decisamente di destra dalla fine della seconda guerra mondiale.

Le preoccupazioni dell’amministrazione Biden sulla sua ideologia sono state mitigate dal suo sostegno all’Ucraina e dalla sua apparente disponibilità a ritirarsi dalla partecipazione dell’Italia alla Belt and Road Initiative cinese. La visita si è svolta alla vigilia, il prossimo anno, della presidenza italiana del G7.

Anche l’Italia come gli Stati Uniti sono forti supporter dell’Ucraina, e Biden si è congratulato con il governo e il popolo italiano per il forte sostegno nella difesa dalle atrocità russe.

Per la Meloni era la prima visita alla Casa Bianca da premier e ha affermato che le relazioni tra Stati Uniti e Italia dovrebbero rimanere forti indipendentemente dai colori politici di chi è al potere nei due paesi. Poi si è parlato di Africa e l’italiana Meloni ha affermato che serve un’ampia cooperazione per arginare i flussi di migranti verso l’Europa con aiuti all’Africa.

In una conferenza stampa, dopo il suo incontro con Biden, la premier italiana ha dichiarato che le sue posizioni sono evidentemente in sintonia con il Partito Repubblicano, ma questo non le impedisce di avere un ottimo rapporto con il presidente Usa.

Secondo fonti americane, l’amministrazione Biden considerava il predecessore di Meloni, l’economista ed ex capo della Banca centrale europea Mario Draghi, una forza intellettuale e uno dei suoi più forti alleati in Europa. Subito dopo la vittoria di Meloni a settembre, Biden ha avvertito dell’ascesa del populismo di estrema destra in Europa e anche negli Stati Uniti.

Nonostante le dichiarazioni di grande amicizia tra i due paesi da entrambi le parti, alla fine dell’incontro c’è stata un’irrituale conclusione. Invece della consueta conferenza stampa dei due leader insieme, la Meloni ha incontrato da sola i giornalisti all’interno dell’Ambasciata italiana a Washington. E questo, stando a fonti diplomatiche Usa, è stata una scelta della premier italiana

Written by: content_creator

Rate it

0%
Radio K55 APP

GRATIS
VISUALIZZA