play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    Radio K55

Politica

G20 Dichiarazioni a sorpresa

today22/11/2023 34

Background
share close

Dobbiamo pensare a come mettere fine alla tragedia in Ucraina. Una frase del genere, in un consesso come il G20, sembra uscire dalle labbra di uno di quei leader pacifisti che hanno di solito poco ascolto o che al massimo ricevono complimenti di prammatica e promesse di impegni mai mantenuti. E invece. Invece quelle parole le ha pronunciate Vladimir Putin, che non solo è il leader di uno dei paesi in conflitto, ma addirittura di quello che ha dato il via alla guerra, con l’invasione del febbraio del 2022. E per di più ha voluto aggiungere che la Russia non ha mai rifiutato i colloqui di pace sull’Ucraina.

Tattica o necessità? Il leader russo si trova a fronteggiare vari problemi interni, economici, sociali e forse anche politici. Si trova in una situazione di stallo nella guerra che non riesce a vincere né a perdere, gli risulta difficile reclutare nuove truppe e riscontra anche qualche difficoltà con gli armamenti. Un’uscita del genere può spiazzare, magari solo per poco, la platea del G20, può avere un certo effetto tra i cittadini russi e addirittura tra i militari, soprattutto quelli al fronte, che non hanno certo un morale molto alto.

Nel frattempo si è diffusa una notizia sul leader russo da un account Telegram, giudicato però scarsamente affidabile. La notizia riguarda la salute di Putin, che, a quanto sostiene il canale, sarebbe stato colpito da un infarto. La notizia non ha trovato riscontro in nessun altro media ed è stata seccamente smentita dal Cremlino.

Ma questo rivela come ci sia movimento intorno al leader russo, che non sta attraversando la sua stagione migliore. Qualcuno afferma che questa fake, come altre che l’hanno preceduta, sono dei piccoli tentativi di intaccare la sua autorevolezza, che già non è ai massimi livelli, con lo scopo di contribuire a minarne il potere. Questo potrebbe far pensare ad una guerra di potere interna che potrebbe spingere Putin a fare altre dichiarazioni, come quella odierna, nel tentativo di compiere dei diversivi, che spostino l’attenzione su altri fronti

Written by: content_creator

Rate it

0%
Radio K55 APP

GRATIS
VISUALIZZA