play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    Radio K55

Economia

Amazon, Alphabet e Microsoft: fatturati da capogiro e tasse contenute

today14/12/2023 24

Background
share close

Da quanto risulta dall’ultima ricerca dell’ufficio studi di Mediobanca sul settore delle Big Web Soft, il giro d’affari è sempre più concentrato: i primi tre player infatti, Amazon, Alphabet (Google) e Microsoft, rappresentano oltre la metà dei ricavi aggregati, con Amazon (481,9 miliardi, di cui il 46,5% generato dal retail), in prima posizione fin dal 2014, che ne concentra da sola oltre un quarto.

Il 2022 è stato un anno anomalo per i giganti del WebSoft: con la più bassa crescita dei ricavi nell’ultimo quadriennio, solo un +9,6%, ben al di sotto dei tassi di crescita a doppia cifra dei periodi precedenti (+20,9% nel 2020 sul 2019 e +24% nel 2021 su 2020).
Nel 2022 il giro d’affari aggregato delle 25 maggiori WebSoft mondiali ha toccato quasi quota 1.800 miliardi di euro, pari al 90% del Pil italiano, in uno scenario da tempo dominato da Usa e Cina, con il 70% del fatturato generato dagli americani, il 26% da quelli cinesi e solo il 4% da altre nazioni.

Parlando di tasse e tributi, nel 2022 circa un terzo dell’utile ante imposte è stato tassato per queste società in paesi a fiscalità agevolata. Il relativo risparmio fiscale è valutabile in 13,6 miliardi nel 2022 e di 50,7 miliardi cumulati in quattro anni, dal 2019 al 2022. L’aliquota media nel 2022 risulta quindi pari a poco più del 15%, inferiore a quella teorica del 21,9%. Nel 2019-2022 la tassazione in Paesi a fiscalità agevolata ha determinato per Tencent, Microsoft e Alphabet un risparmio fiscale rispettivamente di 19,2 miliardi, 12,3 miliardi e 7,1 miliardi. Guardando all’Italia, nel 2022 le filiali dei giganti del settore hanno raggiunto un fatturato di 9,3 miliardi di euro versando al fisco italiano 162 milioni, per un tax rate effettivo del 28,3%. Considerando anche l’accantonamento per il pagamento della Digital Service Tax, il tax rate salirebbe al 36%.

Written by: content_creator

Rate it

0%
Radio K55 APP

GRATIS
VISUALIZZA