play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    Radio K55

Economia

Governo: la manovra economico-finanziaria alle ultime battute

today18/12/2023 18

Background
share close

Via libera ai quattro emendamenti del governo alla manovra che prevedono, tra l’altro, la rimodulazione dei fondi per il Ponte sullo Stretto con una parte delle risorse prese dal Fondo di coesione. Ok anche alla cabina di regia per il disagio abitativo e ai fondi per i concorsi per il comparto della sicurezza. Approvato l’emendamento con il quale tutti i 40 milioni del tesoretto per le modifiche parlamentari spettante alle opposizioni sono stati impiegati per il contrasto alla violenza sulle donne.

La commissione Bilancio del Senato ha completato intorno alle 6 del mattino (al termine di una seduta notturna iniziata poco prima dell’1) l’esame di tutti gli emendamenti alla manovra 2024. Dopo la votazione di quelli dell’opposizione, la commissione ha dato il via libera a quelli del governo e successivamente a quelli dei relatori, oltreché agli emendamenti unitari delle forze di minoranza sui 40 milioni del ‘tesoretto’ da destinare al contrasto alla violenza di genere e sui 2 milioni da destinare allo screening delle malattie rare e dei tumori. Terminata la seduta, è stato stabilito che la commissione si riunirà alle 10 per gli ordini del giorno, le dichiarazioni di voto e per dare, infine, il mandato ai relatori.

Il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani, al termine del voto della commissione Bilancio ha fatto sapere che c’è un impegno a chiudere venerdì mattina (22 dicembre) e vogliamo che questo impegno venga mantenuto. Infine, come ci si aspettava, nessuna proroga al superbonus negli emendamenti alla manovra approvati in commissione al Senato: nel ddl non trova spazio una proposta di modifica per la proroga temporanea del bonus edilizio al 110%. Come accennato all’inizio, sono confermate, anche se rimodulatele risorse per il Ponte sullo Stretto, pari a 11,63 miliardi di euro. Le spese a carico dello Stato vengono alleggerite per 2,3 miliardi con il reperimento delle risorse attraverso il fondo per lo Sviluppo e la Coesione in capo alle regioni.

Written by: content_creator

Rate it

0%
Radio K55 APP

GRATIS
VISUALIZZA