play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    Radio K55

Esteri

Nigeria: 170 vittime del terrorismo dei pastori fulani

today29/12/2023 9

Background
share close

I fulani sono un’etnia nomade dell’Africa occidentale, che vive di  pastorizia e di commercio. Vivono di solito tra la Mauritania e il Camerun. ln questo Natale oltre un migliaio di Fulani hanno scatenato dei violenti attacchi a Bokkos, nello Stato di Plateau, in Nigeria. Gli aggressori, nei giorni prima e dopo Natale, hanno aggredito soprattutto comunità cristiane, secondo quello che scrive la Fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (Acs). Sarebbe stata riscontrata la morte di quasi 170 persone, e si dice che il bilancio delle vittime sia destinato ad aumentare ancora. Molti hanno cercato rifugio nelle chiese, con le organizzazioni religiose che hanno fornito una prima assistenza, data l’assenza di un qualsiasi sostegno da parte del governo. Gli attacchi si sono verificati in circa 26 comunità, soprattutto a Bokkos, ma anche in alcune siti di Mangu e nelle comunità locali di Barkin Ladi, sempre all’interno dello Stato. E’ ormai dal 1999 che si registrano crescenti conflitti relativi ai terreni tra i pastori Fulani, a maggioranza islamica, e gli agricoltori locali, principalmente cristiani. Sotto l’amministrazione dell’ex presidente Muhammadu Buhari si era diffusa una certa tolleranza nei confronti delle attività dei pastori Fulani, che ha poi generato fenomeni di banditismo, rapimenti e aggressioni. Il Presidente esecutivo di ACS, Regina Lynch, ha chiesto al governo di affrontare finalmente questo problema e di garantire sicurezza ai suoi cittadini. Poi la Lynch si è rivolta agli amici e ai benefattori affinché continuino a pregare per la Nigeria.

Written by: content_creator

Rate it

0%
Radio K55 APP

GRATIS
VISUALIZZA