play_arrow

keyboard_arrow_right

Listeners:

Top listeners:

skip_previous skip_next
00:00 00:00
chevron_left
volume_up
  • cover play_arrow

    Radio K55

Esteri

Sondaggi elezioni Ue 2024. La destra al secondo posto, ma non riuscirebbe a governare

today05/01/2024 13

Background
share close

Una destra estrema compatta alle elezioni europee di giugno potrebbe diventare la seconda forza politica al Parlamento europeo. Gli ultimi sondaggi di Europe Elects indicano che insieme i due partiti europei dei Conservatori e Riformisti e di Identità e democrazia potrebbero raggiungere il 23% e piazzarsi dietro al Partito popolare europeo (Ppe), la formazione di centrodestra più votata alle elezioni europee dal 1999. Identità e democrazia (Id) é maggiormente vicina ai movimenti populisti, mentre i Conservatori e Riformisti Europei (Ecr), sono ancorati all’ideologia nazionalista e a un orientamento religioso, ma più incline ad allearsi con la destra moderata. 

Le proiezioni di Europe Elects suggeriscono che dopo le elezioni, una coalizione tra il centrodestra del Ppe, il gruppo dei Socialisti e Democratici (S&d) e i liberali del gruppo Renew Europe (Re) potrebbe garantire una maggioranza parlamentare di 406 seggi su 720. Al contrario, una cordata della destra formata dal Ppe, Id e Ecr non sarebbe in grado, di avere la maggioranza.

I dati di Europe Elects mostrano che il gruppo Identità e Democrazia (Id) ha raggiunto il 12% , il livello più alto da febbraio 2020. Un risultato che premia la leader del Ressemblement Nazional francese, Marine Le Pen, e il vicepremier italiano, Matteo Salvini, entrambi euroscettici di spicco con l’esponente italiano che sembra aver scavalcato a destra le posizioni di Giorgia Meloni. Chi potrebbe far è il partito di estrema destra tedesco Alternative für Deutschland, ormai il secondo partito in Germania (che con 96 eletti è la delegazione più numerosa in Parlamento). Cresce anche il gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei (Ecr), che sfiora nei sondaggi l’11%. Forse perché sta capitalizzando il successo elettorale della premier italiana Giorgia Meloni (presidente di Ecr) e del partito spagnolo Vox.

Written by: content_creator

Rate it

0%
Radio K55 APP

GRATIS
VISUALIZZA